Vulva vagina ano: dove stimolare

Visto che parlo spesso di punti e zone da stimolare ho pensato di farmi uno schemettino, così almeno non vi perdete per strada! Le vulve e le vagine hanno così tanti punti che se stimolati danno molto piacere alla donna!

Intanto, per vagina io intendo quel canale interno, umidiccio e caldo, e non i genitali femminili al completo. La parte esterna prende il nome di vulva.

Qua ho preso un bellissimo disegno, la cui autrice o autore non son riuscita a individuare, e li ho colorati per renderli più comprensibili.

Ora, già vi comunico che in seguito dedicherò un articolo per ogni punto che se ben stimolato porta piacere. Ora vi invito a uno sguardo rapido per cercare di comprendere che la fica di una donna non è fatta solo da un “bottone” da pigiare come il tasto di un flipper e non ha solo un buco da riempire con un pistone che fa solo un unico e noioso movimento.

Che poi diciamoci la verità, se un uomo cerca il suo piacere, e va a curiosare cambiando ritmi, angolazioni, ecc, vedrà che pure per lui variare durante una scopata è cosa assai piacevole.

Questa è la visione della pelvi di una donna tagliata a metà lungo l’asse antero-posteriore, ovvero come se una ghigliottina l’avesse tagliata a metà lungo la colonna vertebrale, mezza di qua e mezza di là.
Ecco le zone che rivestono un ruolo importante per il piacere, le donne son tutte diverse e una zona potrà piacere di più o di meno, come alcune donne non gradiscono molto le attenzioni concentrate esclusivamente sul clitoride o altre la penetrazione della vagina con le dita:
– vulva (dove troviamo le piccole labbra, le grandi labbra,monte di Venere, l’apertura uretrale, il glande del clitoride e il suo prepuzio, il perineo e l’ano)
– la vagina, con varie zone guduriose, e in fondo a chiudere il collo dell’utero (e sopra ancora l’utero e via dicendo)
– le parti interne del clitoride (bulbi cavernosi e crura)
– la vescica, con l’uretra, la spugna uretrale, le ghiandole di Skene e le ghiandole parauretrali
– il retto con l’ano verso l’uscita, e la spugna perineale che sta appoggiata tra vagina e retto
(le cose in rosso scuro e grassetto, sono tessuti erettili, ovvero con l’eccitazione si riempono di sangue e se stimolati possono dare piacere)
Trovate le varie parti nel disegno qua sotto, se cliccate l’immagine si apre più grande e si vede meglio

color vagina2

I punti da stimolare sulla VULVA:

  • stimolare le grandi labbra con morsetti, leccate, massaggi…porta una stimolazione indiretta del clitoride
  • le piccole labbra (da queste si possono massaggiare da fuori i bulbi cavernosi), porta una stimolazione indiretta del clitoride perchè tira sul prepuzio
  • Monte di Venere, si può massaggiare e si ha una stimolazione indiretta sul glande del clitoride
  • stimolare direttamente il glande del clitoride
  • la zona dell’uretra (sopra, intorno e sotto), può essere molto piacevole, internamente c’è la spugna uretrale che è tessuto erettile! inoltre sotto passano i due rami dei bulbi del clitoride
  • apertura vaginale: una delle zone più sensibili della vagina! abbracciata internamente dai bulbi del clitoride e sotto dalla spugna perineale, può essere stimolata con un bel po’ di cose…
  • perineo, quella zona tra fine della vagina e ano. Molto sensibile, sta sopra la spugna perineale e gradisce leccate, massaggi e quant’altro vi viene in mente di provare
  •  ano, può piacere come no, va trattata con delicatezza soprattutto se l’ano non è abituato. Da lievi stimolazioni (rimming ovvero leccate, a massaggi leggeri o con poca penetrazione) a penetrazioni più hard. Spesso serve lubrificante specifico
  • (sextoys per stimolazione clitoridea)

vulva

I punti da stimolare in VAGINA:

  • entrata vaginale, come sopra (sextoys per la stimolazione vaginale)
  • parete vaginale superiore, ovvero quella che guarda verso il monte di Venere. Qua si possono stimolare vari punti:
    →Punto G, si può percepire una zona rugosa che se stimolata si gonfia, la donna può sentire sensazioni varie, dal piacere alla sensazione che scappa la pipì. Se ben stimolato può portare allo squirting (in questa zona indicano la presenza anche del punto U (uretrale) che coincide con la spugna uretrale) (sextoys per stimolare il punto G)
    →Punto A (A spot), si trova in fondo alla vagina, appena sopra il collo dell’utero (sull’immagine coincide con il fornice anteriore), si sente la pelle liscia e cedevole, e appena sotto il collo dell’utero (detto anche cervice). La sua stimolazione può dare un piacere intenso così come fastidioso, da provare! (sextoys per stimolare il punto A)
  • parete vaginale posteriore
    →Punto Profondo, opposto al punto A, si trova in fondo alla vagina sul lato retto/ano. Liscio e può essere a volte difficile da raggiungere quando la donna è ben eccitata che questa parte di vagina si ingrandisce con l’eccitazione (sextoys per stimolare il punto profondo)
    →punto PS o SP (spugna perineale), appena all’entrava della vagina e sul lato che guarda l’ano, molto piacevole da stimolare direttamente, anche giocando con l’inclinazione del cazzo o di giochi (sextoys per stimolare il punto PS)

I punti da stimolare ANO/RETTO:

  • tutta la parte esterna come abbiamo visto quando si parlava della vulva
  • può essere molto piacevole un massaggio che prenda solo i primi cm di penetrazione, usango guanti e lubrificante si fa più delicato, con il dito che punta verso la vagina si va a stimolare la zona della spugna perianale
  • la penetrazione va a stimolare sia l’entrata che la profondita, e può essere molto piacevole
  • (sextoys per stimolare il punto PS)

Via via prenderò ogni punto specifico e parleremo di come è fatto, e come gli può piacere essere stimolato per portare all’orgasmo la donna!

2 Commenti

  1. Pingback: Pene scroto ano: dove stimolare - Confessioni di un Clitoride

  2. Pingback: Non solo ditalini: massaggi vulva-vagina - Confessioni di un Clitoride

Dicci la tua